venerdì 1 settembre 2017

Cinema: Dunkirk

Film molto ben fatto, preciso, non eccessivo. Non mi ha emozionato tanto, non so se perché conoscevo già i fatti.

mercoledì 30 agosto 2017

giovedì 27 luglio 2017

Concerto: Bird in volo verso l'infinito

Concerto/lezione sul Jazz.
Ho scoperto che Charlie Parker non mi piace più di tanto

sabato 27 maggio 2017

Milonga: Pensalobien

TDJ: Gibi
Bella musica, gran belle ballerine, non troppa gente. Serata ideale e veramente divertente.
Da rifare.

venerdì 26 maggio 2017

Milonga: Che Bailarin

Serata carina ma niente di che, specie se paragonata a quella di Sabato.
Punto y Branca non all'altezza di altre serate, ballerine pochine e non tutte all'altezza, anche se simpatiche. Cosi e cosi

sabato 20 maggio 2017

Piano City

Nonostante il piano non sia il mio strumento preferito, gli spettacoli offerti quest'anno, vuoi per la verve degli interpreti, vuoi per le location, al momento sono proprio valsi la pena..

Belvedere Enzo Jannacci



Giardino della GAM 


venerdì 19 maggio 2017

Milonga: Che Bailarin

TDJ: Punto y Branca.
Musica bellina, non proprio al meglio. Ballato bene, ma un po con le solite.

venerdì 12 maggio 2017

Milonga: Che Bailarin

Serata buona, con tante ballerine. Perso un sacco di tempo dal TDJ che metteva balli latini che nessuno ballava.
Horacio quota da dimenticare. Marcette e poco altro

Cinema: King Arthur




Filmone che prende dal Trono di Spade. il signore degli anelli e tutti gli altri, ma con alcune cose originali. Trama ogni tanto incoerente

giovedì 11 maggio 2017

martedì 9 maggio 2017

Teatro: Arlecchino servitore di due padroni

Tre ore che volano per un teatro senza tempo: Goldoni + Strehler.



Fra squilli di tromba e battere di grancassa, si alza il sipario ed eccoli lì gli attori, tutti insieme, il braccio alzato nel saluto al pubblico: Arlecchino, con il suo vestito a pezze multicolori, la sua maschera da gatto è in mezzo a loro. Ha un particolare significato, nel mese in cui si celebra il Settantesimo del Piccolo, riproporre i lazzi, i duelli e le risate, ma soprattutto la poesia, il “teatro puro” di Arlecchino servitore di due padroni, creato nel luglio del 1947 da Giorgio Strehler reinterpretando la tradizione goldoniana. Arlecchino è lo spettacolo italiano più visto nel mondo; con Arlecchino il Piccolo ha percorso il globo, da nord a sud, da est a ovest, trasmettendo tutta la sua inarrestabile carica di energia e di emozione. Nel ruolo del titolo, Ferruccio Soleri – che si alterna con Enrico Bonavera – porta in teatro il Guinness dei primati, per la più lunga permanenza nello stesso ruolo. Manifesto di un modo di fare teatro, palestra di attori – da sempre gli allievi della Scuola del Piccolo entrano a far parte della grande famiglia di Arlecchino, in un ideale passaggio del testimone con i loro predecessori – lo spettacolo è un atto d’amore assoluto per il teatro.

venerdì 5 maggio 2017

Milonga: Che Bailarin

Grande Serata, ballato tanto e bene. e fatto tardi

TDY: Ale Mazza molto bravo tranne sul tardi dove torna alle marcette che non amo

venerdì 28 aprile 2017

Teatro: Ifigenia, liberata

spettacolo di grande impatto. I testi classici rimangono di una forza ben superiore alle interpolazioni moderne.



venerdì 21 aprile 2017

Milonga: Che Bailarin

TDY: Vassily. Musica buona fino all'1, poi troppo ritmata

Serata buona, con qualche rimpianto.

giovedì 20 aprile 2017

Mostra: Keith Haring


Mostra molto interessante, che mi ha fatto scoprire un artista diverso da quello che pensavo, molto più variato ed articolato

lunedì 10 aprile 2017

Milonga: Biko

Mancavo da tanto, quasi un anno. Trovato tutto uguale, cambiati solo le ballerine.
Divertente, ballato tanto e con discreto gusto a parte un paio di tande meno fortunate